[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Tassonomia di Bloom 1956

Quando lavoriamo con i nostri studenti diamo lo stesso peso ad una lezione ripetuta a memoria, all’applicazione, alla rielaborazione… Ecco una breve introduzioni alla Tassonomia degli obiettivi cognitivi, introdotta da Benjamin S. Bloom (1956).

Autore: Elena Gremese

Ruolo Autore: teacher

Centro/scuola: CFP Bearzi (Udine)

Target: Formazione professionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *